Dubai Hotel & Tour Booking


Il Mese Sacro del Corano (il nono del Calendario Islamico) rappresenta il momento di maggior intensità e spiritualità nella vita del musulmano, che concentra nelle quattro settimane del Ramadan tutti i suoi sforzi mirati alla manifestazione della sua Fede. Nel 2013 il periodo del Ramadan va dal 9 luglio all’8 agosto.

Abu Dhabi Grand Mosque

Abu Dhabi Grand Mosque – Photo courtesy of Jay F. Kay

Dal punto di vista pratico, la giornata è scandita dalle preghiere e dalle varie astensioni: durante il Ramadan, infatti, le ore di luce che vanno dall’alba al tramonto sono votate al digiuno, che include anche la non assunzione di liquidi.

Per questa ragione, la sveglia suona ben prima dell’alba, consentendo così di consumare un’abbondante colazione, in grado di sostenere l’organismo nell’arco della giornata e fino al tramonto: il Suhor (che in arabo significa appunto “pasto prima dell’alba”). Tante le specialità tipiche del Suhor, anche grazie all’estrema ampiezza di Paesi in cui è praticato l’Islamismo, ciascuno con le proprie tradizioni storiche e culturali.

Ecco alcune tra le tante specialità Suhor:

  • Puri, una sorta di frittelle con farina, acqua e sale, fritte in olio
  • Suji Halwa, sottili “crepe” con semola, zucchero, olio, acqua e mandorle
  • Panini-ciambella con banane, con burro di noci, mandorle, nocciole o anacardi, miele, sale, panini-ciambelle di grano duro e banane
  • Fusione di formaggi, con fagioli lessati, fette sottili tostate di pane di grano duro, salsa di pomodoro, formaggio filante a dadini
  • Frittata alle erbe aromatiche e alla cipolla, la cui preparazione è molto simile alla classica omelette; il gusto varia in base alle erbe aromatiche selezionate
  • Crema di more e limoni, arricchita da miele, panna e yogurt alla vaniglia
  • Frullati alla frutta (ananas, fragole, frutti di bosco, papaya, banane, mango, melograno ecc.), con l’aggiunta di latte, vaniglia, miele
  • Chabbakia , dolce di farina lievitata, aromatizzato con acqua ai fiori d’arancio e ricoperto di semi di sesamo e miele
  • Paomo, zuppa di montone e pane
  • Frutta fresca e verdure in gran quantità

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s