Dubai Hotel & Tour Booking

Ristoranti a Dubai


Dolci tentazioni a Dubai…

Potrebbe trasformarsi in una sfida dai toni accesi: scommettere che a Dubai non sia rappresentata una determinata scuola di gastronomia… Ma sarebbe una sfida persa, perché davvero tutto il pianeta trova espressione nell’hub (anche) gastronomico degli Emirati Arabi e del Medio Oriente.

A differenza di altre aree del mondo contemporaneo, a Dubai e negli altri Emirati molti ristoranti si trovano all’interno degli alberghi, sebbene ne esistano anche tanti in luoghi magari particolarmente suggestivi, come Dubai Marina, Bur Dubai, sul Creek o sulle Palme. Spesso la “rosa” di ristoranti disponibili in un hotel è un fiore all’occhiello della struttura, che contribuisce ad accrescerne la fama e ad attrarre consistente pubblico esterno, oltre che gli ospiti stessi dell’albergo.

Uno dei ristoranti nell’Hyatt Regency Hotel

Inoltre, le politiche di marketing dei tantissimi gruppi alberghieri presenti a Dubai sono fortemente votate alla promozione dei propri ristoranti mediante invitanti giornate/serate a tema, menu speciali, giornate dedicate ad un determinato pubblico (serate speciali a ingresso gratuito per le donne, oppure fasce orarie con l’happy hour oppure eventi per le famiglie con bambini, brunch esclusivi nei week-end e in giornate festive speciali), che attraggono moltissima clientela e fungono da volano anche per tutti gli altri servizi degli hotel, non ultimi quelli legati al benessere e alle terme.

Un elemento che per molti turisti può fare la differenza è che quasi tutti i ristoranti dotati di una licenza che consente loro di vendere bevande alcooliche sono situati all’interno delle strutture ricettive, poiché, trattandosi di un Paese musulmano, s’intende offrire al turista la possibilità di gustare bevande alcooliche e perciò, convenzionalmente, si rilasciano le relative licenze agli hotel.

Scegliere un ristorante per la propria serata è dunque impresa ardua a Dubai, vista l’estrema varietà di locali disponibili. Questo si trasforma però anche in una splendida occasione per scoprire e apprezzare nuove cucine: un piacere sottile, che può fungere da apripista a vere e proprie escursioni nel gusto, a partire dalla ricca, saporita e consistente gastronomia araba, che include tanto i molti Paesi mediorientali che quelli nord-africani (Maghreb). Una cucina basata su carne e pesce e, in misura altrettando importante, su legumi e ortaggi, davvero immancabili sulle tavole di queste popolazioni.

Spaziando in lungo e in largo per il globo, si troveranno a Dubai anche molti locali di provenienza tailandese, cinese, pakistana, afgana, giapponese e indiana. Insomma, il continente che “ospita” geograficamente gli Emirati (sebbene questi appartengano al sub-continente socio-culturale del Medio Oriente), conta su una presenta molto numerosa di ristoranti di ottimo livello e, come per tutti gli altri, di differenti fasce di prezzi che incontrano le esigenze di tutte le tasche.

Anche il continente europeo e quello americano sono notevolmente presenti nei locali di Dubai. Tra i primi, la presenza forse più sostanziosa spetta ad una delle gastronomie leader a livello mondiale, quella italiana. Tantissimi i ristoranti che la celebrano nelle sue innumerevoli versioni, accanto ai quali degna rappresentanza è affidata anche alle pizzerie. D’altronde, anche nel grandi supermercati la gastronomia tricolore è presente in misura considerevole: tanti i prodotti freschi e secchi, surgelati e liofilizzati nonché i dolci ed il cioccolato. Buona anche l’offerta di ristoranti spagnoli, francesi, portoghesi e greci.

Il Nuovo Continente, per quanto imparagonabile come qualità, gusto, storia gastronomica e specialità al Vecchio, è ben rappresentato con numerose steak house, catene di fast food e ristoranti-caffé di tradizione americana.

Si accennava prima ai prezzi: i ristoranti a Dubai spaziano dalle fasce più economiche fino a quelle più astronomiche. In generale, gli standard di qualità sono elevati e, molto spesso, i locali espongono i prezzari all’esterno. Aggiungiamo che vengono pubblicate – sia in forma di riviste che mediante siti web – tantissime recensioni di ristoranti, che offrono una panoramica aggiornata e quasi sempre fedele dell’offerta gastronomica della città. Un valido aiuto nella scelta di locali dove non si è ancora mai stati e innanzitutto del tipo di cucina da gustare.

Per una serata speciale, poi, non c’è che l’imbarazzo della scelta: l’unico ristorante girevole nell’Hyatt Regency Hotel a Deira, i ristoranti esclusivi con vista unica al mondo nel Burj Al Arab Hotel, i ristoranti sottomarini nell’Atlantis Hotel su Palm Jumeirah, il nuovissimo, spettacolare ristorante At.mosphere al 122° piano del Burj Khalifa… Un elenco che potrebbe deliziosamente allungarsi all’infinito, di cui un’ampia panoramica è disponibile nella Directory Food & Drink di dubai-hotel-booking.com.

Comments on: "Ristoranti a Dubai" (5)

  1. Monica ha ragione, ma anche Caterina ha anticipato che vorrebbe farlo una sola volta, anche per curiosità, credo.

    Perciò è giusto dirle che i ristoranti italiani a Dubai sono nella stragrande maggioranza di livello alto. Spesso all’estero la gastronomia italiana viene alquanto “maltrattata”, con cadute di stile e qualità a livello di materie prime e di preparazione dei piatti, che a noi italiani fanno rizzare legittimamente i capelli in testa.

    Così non accade a Dubai né nel resto degli Emirati Arabi, poiché i ristoranti italiani sono sinonimo di buon gusto, raffinatezza e qualità. Va da sé che non sono economici, anzi si collocano nella fascia medio-alta con punte nella fascia lussuosa.

    Dovendo tener d’occhio il portafogli, si possono trovare comunque ottimi ristoranti italiani in cui spendere all’incirca 40 € a persona per una cena completa (vini esclusi), il che non è niente male. Ovvio che bisogna sempre tener conto di cosa si ordina.

    Un accenno alle pizze: ci sono molte pizzerie italiane (e altrettante catene internazionali, tipo Pizza Hut) ma sono poche quelle che hanno il forno a legna. Essendo tra coloro che preferiscono non cercare la cucina italiana all’estero (ma di tanto in tanto mi faccio comunque tentare), ho avuto occasione di gustare un’ottima pizza cotta nel forno a legna, ma non a Dubai, bensì ad Abu Dhabi, allo “Spaccanapoli”, un carinissimo ristorante-pizzeria dedicato a Napoli nel Crowne Plaza Hotel.

  2. monica said:

    Ma proprio non riesci a fare a meno degli stereotipi? Con tutto quello che c’è da scoprire e gustare, vai a Dubai per mangiare la pizza e le penne alla bolognese?

  3. Caterina said:

    Sì, lo so, quando si va all’estero non si dovrebbe cercare di mangiare le proprie specialità, quelle insomma della propria gastronomia e bisognerebbe invece imparare a conoscere e apprezzare i piatti del luogo… E sono anche intenzionata a farlo, quando finalmente arriverò a Dubai (non manca molto, solo qualche settimana!), perché mi attira molto la cucina araba. Ne ho letto un bel po’ su alcuni articoli del vostro portale, mymedina.com, e credo proprio che faccia al mio caso!

    Però almeno una volta vorrei andare in un bel ristorante italiano! Che mi dite? Ce ne sono di veramente validi? O mi conviene lasciar perdere?

  4. Trovo questo post molto interessante e utile. Non è facile trovare notizie attendibili, attuali e ben organizzate su Dubai in internet: spesso sono notizie palesemente vecchie o che si dimostrano infondate. Invece su questo blog trovo sempre informazioni precise. Un paio di volte ho anche visitato mymedina.com, che ho salvato tra i preferiti, perché è una fonte continua di notizie utili e penso che lo utilizzerò anche per prenotare l’albergo, il transfer e qualche escursione per il mio soggiorno nel prossimo aprile.
    Sui ristoranti mi sorge la curiosità di sapere quali sono in genere i loro orari. Qui da noi in Italia purtroppo gli orari sono piuttosto rigidi: sia a pranzo che a cena i ristoranti sono aperti per una quantità di ore limitata e, in grandi città come Milano, mi è capitato che alle 23:00 non ci fosse più un solo posto decente dove andare a mangiare qualcosa.

    • Grazie Sonja per l’opportunità che ci offri di parlare di un ulteriore aspetto positivo dell’ospitalità in generale a Dubai e negli Emirati.
      Infatti, gli orari di ristoranti, pizzerie, caffé e snack-bar sono estremamente ampi e perciò confortevoli. Nello specifico, ci sono moltissimi locali, soprattutto quelli ubicati negli shopping mall oppure all’interno di luoghi di grande interesse, che aprono di solito intorno alle 10:00 del mattino e chiudono intorno alle 22:30 (nei giorni feriali, ossia dalla domenica al mercoledì/giovedì), mentre nel fine settimana restano aperti fino alle 23:30-24:00. In giornate speciali, tipo durante eventi nazionali e internazionali di grande rilevanza, restano aperti ancora più a lungo la notte.
      Ma anche gli altri ristoranti ubicati negli hotel (che sono tantissimi e di ottima qualità) aprono verso mezzogiorno e restano aperti per pranzo fino alle 16:00-16:30, per poi riaprire dopo un paio d’ore di pausa (al massimo 3) e restare aperti in media fino alle 23:30-24:00. Inoltre, una buona parte dei ristoranti, sempre all’interno degli alberghi (ma naturalmente accessibili anche ai clienti esterni senza alcuna difficoltà) si supera, restando aperta al pubblico addirittura 24 ore su 24!
      Una qualità notevole nel servizio, che ci permette davvero di poter dire che quel che ti è capitato a Milano (e non succede certo solo lì, ma in tantissime altre città europee, ancor più se si va in provincia) a Dubai stai pur sicura che non ti capiterà mai!
      Come puoi verificare anche nella sezione di mymedina.com dedicata ai ristoranti (all’interno della categoria Directory), gli orari di apertura sono molto spesso disponibili online, a garanzia della miglior organizzazione e affidabilità!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s